Crediti Documentari / Standby Letter of Credit

Destinatari: importatori / esportatori

Caratteristiche: Sono definite Credito Documentario e Standby Letter of credit le garanzie prestate dalle banche, su richiesta della clientela, attraverso le quali le stesse si impegnano a pagare a fronte di inadempimenti di obbligazioni assunte dalla clientela nei confronti di terzi.
Il Credito Documentario è un’operazione con la quale una banca si impegna, per conto dell’ordinante (acquirente) a pagare un determinato importo, a vista o a scadenza, al beneficiario (venditore) su presentazione di documenti conformi alle condizioni ed ai termini stabiliti nel credito documentario.
La Standby Letter of Credit è uno strumento simile al credito documentario, ma nel quale prevale la funzione di garanzia. La Standby Letter of Credit si utilizza, infatti, presentando i documenti richiesti solo nel caso di mancato pagamento da parte dell’ordinante (acquirente).
Il credito documentario e la Standby Letter of Credit sono strumenti regolati dalla Camera di Commercio Internazionale attraverso le Norme ed Usi Uniformi Pubblicazione n. 600.

Aspetti operativi:

CREDITI DOCUMENTARI IMPORT:
Il cliente importatore, dopo aver ottenuto una linea di fido per crediti di firma import, richiede alla sua banca l’emissione del credito documentario. La banca emette il credito documentario tramite messaggistica SWIFT direttamente alla banca del beneficiario sulla base delle istruzioni ricevute.
L’esportatore estero, dopo aver ricevuto notifica del credito documentario, può spedire la merce ed utilizzare il credito presentando i documenti richiesti.
La banca emittente, ricevuti i documenti, controlla la regolarità formale degli stessi e s’impegna a pagare alla scadenza prestabilita.

CREDITI DOCUMENTARI EXPORT:
Il venditore invia una fattura proforma al compratore estero da presentare alla sua banca per l’emissione del credito.
Nel momento in cui il credito arriva via SWIFT alla banca, il venditore potrà spedire la merce e presentare i documenti richiesti per l’utilizzo.
Gli stessi verranno inoltrati alla banca estera emittente che, dopo averli controllati, si impegnerà ad eseguire il pagamento alla scadenza stabilita.

CONFERMA DEL CREDITO/STANDBY LETTER OF CREDIT:
Un credito documentario può essere confermato da una terza banca situata in un paese diverso da quello della banca emittente. La conferma rappresenta un impegno aggiuntivo da parte della banca confermante che permette al venditore di coprire anche il rischio paese e banca estera, nonché la possibilità di poter smobilizzare pro-soluto il credito documentario.

Vantaggi:

  • il compratore ha la sicurezza di ricevere la merce alle condizioni di vendita stabilite (data di consegna, resa merce, dilazione di pagamento ecc.) e pagare soltanto dopo aver ricevuto i documenti richiesti dal credito conformi ai termini ed alle condizioni stabiliti.
  • il compratore ha possibilità di ottenere dilazioni di pagamento anche quando il rapporto commerciale non sia ancora consolidato.
  • il venditore ha la garanzia che il pagamento verrà eseguito su presentazione di documenti conformi ai termini ed alle condizioni stabilite.
  • rapidità di esecuzione: il messaggio SWIFT, una volta approvato, arriverà in tempo reale alla banca estera destinataria.
  • sicurezza nello scambio di informazioni in quanto ogni messaggio SWIFT ha una codifica che evita ogni possibile manipolazione dei messaggi spediti e ricevuti.
  • dal momento in cui la banca emittente accetta i documenti, il venditore può agevolmente ottenere anticipi anche del 100% delle fatture.


  indietro

Note sulla Trasparenza Bancaria: La presente informativa non costituisce sollecitazione al pubblico risparmio, ma unicamente informazione sul prodotto. La Banca di Credito Coop.di Fano mette a disposizione del pubblico, presso gli sportelli della Banca, i propri Fogli Informativi, il documento attestante le condizioni massime praticate alla propria clientela per le principali operazioni e servizi offerti. I Fogli Informativi sono redatti ai sensi della disciplina sulla trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari ( D.Lgs. n.385/1993 – Testo Unico Bancario – Delibera CICR 4 marzo 2003 – Istruzioni di Vigilanza della Banca d’Italia 29 luglio 2009).


© 2019 Banca di Credito Cooperativo di Fano Soc. Coop. via Flaminia, 346 - 61032 Fano (PU) - tel. 0721.851201 fax 0721.850112
PEC: bcc_fano@legalmail.it.
C.F./P.Iva/R.I. 00131220410 - R.I. di Pesaro - R.E.A. n. 14454 - Patrimonio al 31/12/2017: euro 99.316.379
Iscritta all'Albo delle Banche e all'Albo dei Gruppi bancari al nr. 8519.1
Aderente al Fondo di Garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo ed al Fondo Nazionale di Garanzia - web by dagomedia