SCENARIO ATTUALE DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE


Dagli anni ’90, causa soprattutto la disastrata situazione dei conti pubblici e i vincoli di finanza imposti dall’adesione al trattato di Maastricht, la tendenza evolutiva si è spinta verso la direzione di un ridimensionamento del Welfare State; lo Stato Sociale teorizzato da Lord Beveridge, che «segue il cittadino dalla culla alla bara», si ritrae, favorendo ed incentivando il passaggio culturale dal «diritto comunque» (mi spetta) al «diritto responsabile» (me lo costruisco).

 

E`un discorso che vale oggi e ancor più domani per la previdenza, ormai diventata argomento
di discussione quotidiana.
Tante le proposte e numerosi i tentativi legislativi di riordino: l’unica certezza in tema di pensioni è che quella pubblica non basterà più! (Calcola la tua pensione).

 

I TRE PILASTRI DEL SISTEMA PREVIDENZIALE ITALIANO

Dagli anni '90, quando pressante è diventata l'esigenza di riordinare l'argomento, si sono susseguite diverse riforme, che hanno portato ad un ridisegno del sistema previdenziale italiano.
I cui tre pilastri fondamentali sono:

  • Primo Pilastro: Previdenza Pubblica -  INPS

  • Secondo Pilastro: Previdenza Complementare - Fondi Pensione di categoria (Fondi Negoziali o Chiusi)

  • Terzo Pilastro: Previdenza Individuale - Fondi Pensione Aperti - Contratti Assicurativi a contenuto Previdenziale (Piani di Previdenza Individuale)
 

© 2019 Banca di Credito Cooperativo di Fano Soc. Coop. via Flaminia, 346 - 61032 Fano (PU) - tel. 0721.851201 fax 0721.850112
PEC: bcc_fano@legalmail.it.
C.F./P.Iva/R.I. 00131220410 - R.I. di Pesaro - R.E.A. n. 14454 - Patrimonio al 31/12/2017: euro 99.316.379
Iscritta all'Albo delle banche e aderente al Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea iscritto all'Albo dei Gruppi Bancari con capogruppo Iccrea Banca S.p.A., che ne esercita la direzione e il coordinamento. Codice ABI 8519.1
Aderente al Fondo di Garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo ed al Fondo Nazionale di Garanzia - web by dagomedia